Workshop di paesaggio
Aprile 2017

7 – 8 – 9 Aprile 2017
Workshop sulla Costa dei Trabocchi
Suggestioni Naturalistiche

RICHIEDI INFO

La suggestiva cornice di questo workshop è la Costa dei Trabocchi in Abruzzo. Questo tratto di litorale che si estende da Ortona a Vasto (provincia di Chieti) è fortemente caratterizzato dalla presenza di queste antiche, tanto complesse quanto bizzarre, macchine da pesca dette appunto trabocchi. Queste costruzioni marinare issate su palafitte, sono miracolosamente sorrette da una ragnatela di cavi ed assi. Queste antiche piattaforme da cui un tempo si pescava consistono in un insieme di tavole e travi non completamente connesse tra loro, elevate su primitivi pilastri conficcati sul fondo del mare o sugli scogli e congiunte alla riva da esili passerelle. In definitiva i trabocchi rendono un tratto di costa – paesaggisticamente già attraente per le scogliere alte e frastagliate – estremamente accattivante da un punto di vista fotografico. L’esistenza precaria dei trabocchi ed il loro aspetto rachitico ci colpisce tanto quanto la loro volontà di resistere alle intemperie, essi combattono incessantemente contro le onde. Aprile, con i suoi cieli ancora minacciosi e mutevoli, potrebbe essere il momento perfetto per carpire la magia di questo tratto di mare, potrebbe questo essere il momento più opportuno per rubare l’anima antica e mistica di questi luoghi e confrontarsi con il loro aspetto più selvaggio.

Workshop sulla Costa dei Trabocchi

Obiettivo del workshop

La priorità degli organizzatori / accompagnatori sarà quella di condividere esperienze emozionali e competenze tecniche affinché 3 giornate di scatto insieme possano rappresentare una forma di crescita per tutti i partecipanti all’iniziativa. Forti quindi del principio che ogni forma di condivisione porta un arricchimento, Giacomo Ciangottini e Davide Palmieri saranno lieti di accompagnare e guidare le sessioni di scatto mettendo a disposizione la propria esperienza sul fronte naturalistico/paesaggistico con la speranza che anche per loro sia l’occasione di conoscere persone con cui poter confrontarsi e affrontare insieme 3 giornate di “scambio” con la macchina al collo.

Requisiti

Per partecipare NON è necessario alcun know-how strabiliante, nessuna abilità operativa particolare e nessun curriculum  fotografico invidiabile. Occorre invece: la voglia di stare 3 giorni a guardare il mare attraverso l’oculare della vostra macchina fotografica; la forza fisica necessaria a fare alzatacce (la paesaggistica implica sessioni di scatto in orari in cui solitamente la gente “normale” dorme profondamente!); avere una macchina fotografica (pellicola, digitale o anche toy-camera Lomo… l’importante è che siate in confidenza col vostro mezzo fotografico!), un cavalletto ed uno scatto remoto (che sia flessibile o telecomandino hightech senza filo); scarponcino da trekking e anche possibilmente delle galoche (per trovare inquadrature pazzesche potrebbe essere necessario “immergersi”).

Trabocco di Punta Torre, Costa dei Trabocchi

Da sapere

Partecipanti min 4 massimo 10; costo dell’iniziativa 290,00€ per ognuno;
• La quota comprende il pernottamento per 2 notti in stanze doppie presso il B&B Il Golfo degli Aranci recentemente e finemente ristrutturato, situato a soli 50mt dal mare. La colazione servita sulla terrazza vista mare è inclusa nella quota;
• La quota NON comprende il trasporto da Roma ma gli accompagnatori saranno lieti di dare un paesaggio a chi non sarà auto-munito in quei giorni;
• La quota NON comprende i pasti ad esclusione della prima colazione;
• abbigliamento consigliato: tecnico/impermeabile, visto il periodo è consigliato un abbigliamento pesante, anti-vento ed impermeabile.
• attrezzatura consigliata: è consigliatissimo ma NON necessario l’utilizzo in fase di ripresa di filtri neutri e/o digradanti (che siano a lastra o a vite è lo stesso!); qualora i partecipanti NON disponessero di alcun filtro ma fossero interessati gli organizzatori metteranno a disposizione il loro set di filtri per spiegarne appunto l’utilizzo.
• Gli organizzatori metteranno a disposizione (in data da stabilirsi) il Baffo della Gioconda di San Lorenzo (Roma) ed il proiettore per un incontro finalizzato a visionare insieme il materiale scattato durante il workshop. Sarà necessario portare una selezione definitiva di 20 immagini selezionate, sviluppate e post-prodotte in formato JPG massima risoluzione. Il supporto sul quale portare il lavoro potrà essere CD/DVD, pennetta USB o HD USB.

• Per info, prenotazioni e per il programma dettagliato scrivere a info@truelens.it oppure a francesco.bianchi@progettograf.it (il ProgettoGRAF è nostro partner nell’organizzazione di questa iniziativa).
Essendo un WorkShop con numero di posti disponibili limitato la prenotazione si riterrà effettiva solo al momento della ricezione del pagamento. Tale pagamento della quota dovrà pervenire entro e NON OLTRE il 10/03/2017.

PRENOTA SUBITO

Startrail notturno di Giacomo Ciangottini